DISABILI, MINISTRO FONTANA: “CODICE PASSO EPOCALE VERSO SEMPLIFICAZIONE E TUTELE”

12 dicembre 2018

“Siamo orgogliosi e felici che oggi in Consiglio dei Ministri abbia trovato sede - nel più ampio disegno di legge, che prevede semplificazioni, riassetti normativi e codificazioni di settore - la nostra proposta per il primo Codice unico per le persone con disabilità. Si tratta di un provvedimento che mira ad armonizzare, organizzare e riformare l’intera disciplina in materia, assicurando finalmente alle persone con disabilità tutele effettive e concrete che troppo spesso in questi anni sono mancate. Un passo avanti epocale nel campo dei diritti fondamentali per il nostro Paese”. Così il ministro per la Famiglia e le Disabilità Lorenzo Fontana dopo l’ok in cdm alla bozza di legge delega sul codice disabilità.
“Questo codice non sarà solo un testo ricognitivo – spiega - ma sancirà un nuovo approccio al mondo della disabilità, che terrà conto di tutte le esigenze - affettive, relazionali, formative, materiali - delle persone con disabilità, per la prima volta considerate non solo come singoli ma anche in relazione al proprio contesto di vita, in primis la famiglia”.

Politiche per le disabilità
Torna all'inizio del contenuto